giovedì 27 novembre 2014

I bigliettini della mattina

Cara Malù,

stamattina riflettevo sul fatto che basti veramente poco per far sentire amata una persona.
Ad esempio mio marito ha l'abitudine di lasciarmi in cucina un post-it con una frase carina per farmi iniziare bene la giornata (ma anche per comunicarmi informazioni essenziali su cosa è necessario comprare per non morire di fame e se la macchinetta del caffè è pronta). 



Li usa a volte anche per chiedermi scusa se la sera prima abbiamo litigato (perchè SICURAMENTE ha qualcosa di cui scusarsi...).


Ehm, conviviamo da quasi cinque anni quindi me ne ha scritti parecchi..Questi sono i più carini..


Con questo piccolo gesto io mi sento amata e mi carico di energia positiva per superare i giorni in cui lui non torna a casa.
Quindi, basta davvero poco per risollevare l'umore a chi ci sta intorno. Eppure siamo così distratti da non badarci.
Cercherò di prendermi più cura dei miei affetti (ma anche di me stessa e di questo blog) e per mettere subito in pratica le mie buoni intenzioni vado a mandare qualche bacio via sms ad amiche lontane , a telefonare alla nonnina (che con queste perenni settimane di pioggia non può uscire e si concentra solo sugli acciacchi), continuo col famigerato allenamento 30 days shred (anche se mi sono appena sbafata un po' di toblerone al cioccolato bianco..) e scrivo a te, Malù.

Nessun commento:

Posta un commento