giovedì 31 dicembre 2015

Tre, due, uno...spingi!

Cara Malù, 

quando mia sorella comunicò la lieta notizia e che la data del termine sarebbe stata il 28 dicembre iniziammo subito a scherzare sul fatto che avremmo passato un capodanno alternativo in ospedale all'urlo di "1,2,3..SPINGIIIII!".

Ma mica ci credevamo davvero...invece....è stato esattamente così!  Mia nipote Eleonora è nata in sole tre ore proprio in questa data sfigata. ..che la porterà a festeggiare sempre il compleanno in un giorno diverso, a essere la più piccola della sua classe, ad avere un pandoro come torta di compleanno...

NO! Tranquilla Ele, che la tua zia ti farà festeggiare sempre e comunque come si deve, rapirò i tuoi amichetti e li lascerò liberi giusto per il brindisi di mezzanotte, addobberò casa con tante scritte di buon compleanno che copriranno quelle di "buon anno", almeno per qualche ora!

Non importa se ci siamo perse l'intervista al tg Regionale per i primi bimbi nati nel nuovo anno (che comunque potrebbero farla anche agli ultimi nati dell'anno vecchio, no??), oggi sei la nostra piccola star.

E io ti ho amata immensamente non appena saputo della tua esistenza e poi ho pregato intensamente perché potessi nascere e perché tu fossi sana e infine ho pianto alla vista delle tue prime foto, che sei una pupetta grinzosa bellissima, angelo mio, la prima bimba di casa, quella che crescerà circondata da fratelli e cugini maschi più grandi e che probabilmente sarai in grado di comandare a bacchetta. Già ti vedo, piccola mia, tutta vestita di rosa, amante di Frozen, a pestarti con quei due e a uscirne sempre vittoriosa, se non altro perché tutti accorreranno in tua difesa.

Buona vita Ele, che sia piena di Luce e di Amore. Che sia intensa e meravigliosa. Che tu possa diventare una di quelle donne forti e sicure di sé che non temono la fatica e ce la fanno sempre e comunque, che essere donna spesso è un fardello ma qualche volta è un vantaggio perché ti permette di "sentire" come un uomo non può fare (e di circondarti di bei vestiti, profumi, glitter, scarpe col tacco, cose sbrilluccicanti ecc ecc..).

Ti amo tanto.

Tua Zia Sere


giovedì 24 dicembre 2015

Il calendario musicale dell' avvento - Happy Christmas -

Cara Malù,

concludo questo calendario musicale dell'avvento con il mio brano natalizio preferito: Happy Christmas di John Lennon.

Auguro a tutti voi che ogni tanto passate da qui e a quelli che ormai ci passano sempre e sono diventati miei "amici di blog" di trascorrere un Natale capace di rinchiudere ogni preoccupazione dietro sbarre di sorrisi e di speranza. Un Natale che faccia sentire il calore di quelli che amiamo e del vino che trangugiamo, un Natale pieno di regali meravigliosi e di notizie inaspettatamente belle. 

E sì. Vorrei non vedere più immagini di bambini che muoiono e soffrono per guerre che non dovrebbero riguardarli. E' scontato dirlo e ancora di più è farlo con gli auguri di Natale. Ma proprio cercando un video da caricare, mi sono imbattuta in uno con delle immagini di guerra molto crude che riguardano soprattutto bambini. Non me la sento di condividerlo qui, non sono riuscita ad arrivare fino in fondo. Nella mia totale impotenza, posso solo lasciare un pensiero per tutti quelli che non sono fortunati come me e amare un po' di più, se è possibile, i miei bimbi e la mia vita. 

So this is Christmas and what have you done another year over a new one just begun, a merry, merry Christmas and a Happy New Year, let's hope it's a good one, without any fear.

24 dicembre


mercoledì 23 dicembre 2015

Il calendario musicale dell'avvento - Lindsey Stirling -

Cara Malù,

ormai ci siamo, domani sarà la Vigilia e si concluderà questo Calendario. 

Come sempre l'arrivo della festa è meno piacevole della sua attesa e alla felicità per il tempo che passeremo insieme in famiglia a strafogarci, bere e aprire pacchetti (sempre che non si debba andare tutti in ospedale per la nascita di mia nipote che si sta facendo attendere!) si affianca quella malinconia che accompagna la fine di ogni Natale. Di ogni periodo tanto atteso, in realtà.

Ma lasciamola in un angolino in disparte e godiamo appieno del presente che, invece, è ancora in piena festa!

Il video di oggi vede come protagonista la meravigliosa e direi "fatata" Lindsey Stirling, violoncellista e ballerina in un colpo solo! Il video è tratto dalla sua recente esibizione ai Country Christmas Award 2015. Fatevi due salti con lei!

23 dicembre




martedì 22 dicembre 2015

" Quando desideri qualcosa...


...tutto l'Universo cospira affinchè tu realizzi il tuo desiderio". P.Coelho

Cara Malù,

continuano a ripetersi episodi di sconforto familiare a causa di problemi economici. La mazzata di tasse di Dicembre non ha risparmiato proprio nessuno e il pessimismo che dilaga tra i miei consanguigni, anche acquisiti, è tanta.

Stamattina però sono successe due cose che mi hanno fatto un po' sperare in qualche segno del destino: 

1) Ho trovato 5 euro proprio di fronte casa mia e, anche se mi sono sentita in colpa a prenderli, non avrebbe avuto senso lasciarli lì per terra, ormai abbandonati; quindi ho anche pensato che forse la prima ad avere forti resistenze sul denaro e la ricchezza sono proprio io (chi si occupa di Legge di attrazione o semplicemente ha letto qualcosa in merito sa cosa intenda con questo termine);

2) Ho letto questo post di  Mathilda e sono rimasta colpita dal dolcissimo video introduttivo del post.
In più occasioni vi ho parlato di lei e del suo bel blog di crescita personale. Io l'ho scoperto " per caso" in un periodo un po' buio della mia vita e mi ha fatto a poco a poco scoprire un mondo nuovo e vari strumenti per sciogliere quei nodi di pessimismo e arrendevolezza che mi derivano dal mio carattere un po' tendente allo sconforto e dall'ambiente familiare in cui sono cresciuta (che è amorevole ma moooolto pessimista!).

La casellina del calendario dell'avvento di oggi non cela una canzone ma il video indicato da Mathilda nel post. Spero trasmetta anche a voi la speranza che ha trasmesso a me e la convinzione che attrarre quello che realmente desideriamo è possibile, con gli accorgimenti e le "dritte" che potete leggere nel post linkato.

22 dicembre


lunedì 21 dicembre 2015

Il calendario musicale dell'avvento - Someday at Christmas -

Cara Malù, 

son giorni frenetici questi e ho "saltato" alcune caselle del calendario ma spero di farmi perdonare perché questo pezzo è davvero forte..

L'altra sera cazzeggiavo col tablet tenendo accesa la tv quando ad un tratto una voce meravigliosa mi ha costretta ad alzare gli occhi dallo schermo (del tablet) per fissare a bocca aperta con un sorriso inebetito lo schermo (della tv): pubblicità natalizia della Apple con Stevie Wonder che intona la sua "Someday at Christmas" circondato dalla classica famigliola americana natalizia che è sempre dotata di salotto con pianoforte rigidamente a coda (il mio sogno!) e voci intonate. La voce divina, oltre a quella di Stevie che non ha bisogno di alcuna presentazione, ho scoperto essere di una certa Andra Day.

Questo il video dello spot che mi ha lanciata tra le nuvolette rosa:


E questo il video della versione 2015 con Andra Day di Someday at Christmas che a me personalmente piace da impazzire!!

21 Dicembre


venerdì 18 dicembre 2015

Il mio amore Rafaelloso!

Cara Malù,

ho una confessione da farti.

Hai presente quelle madri che sono sempre a piangere, perennemente col moccio al naso per qualsiasi minchiata faccia il proprio pargolo, che sia imparare due righe di poesia a memoria o canticchiare stonatamente una filastrocca o regalarle un orripilante disegno fatto di ghirigori incomprensibili?

Ecco. Io sono una di quelle!

giovedì 17 dicembre 2015

Buon compleanno Ludwig!

Cara Malù,

hai visto il meraviglioso Doodle di Goggle per il 245° compleanno del mio amato Ludwig??

Io naturalmente ho fatto tutto il giochino fino alla fine...tu già sai quanto io desiderassi imparare a suonare il pianoforte da bambina. Rimanevo incantata a guardare le dita di un pianista muoversi agili e svelte sulla tastiera e adoravo qualunque cosa fosse suonata con questo strumento! 

mercoledì 16 dicembre 2015

Il calendario musicale dell'avvento - Astro del ciel -

Cara Malù,

come promesso, ecco una canzone italiana

In realtà, tanto per cambiare, io preferisco la versione inglese (Silent Night) ma sono affezionata soprattutto a questa perché mi ricorda le recite scolastiche delle elementari dove si cantava rigorosamente in italiano, che l'inglese all'epoca lo iniziavi a studiare alle medie quando andava bene!

Eccola qui: Astro del Ciel  interpretata dai ragazzi de "Il volo" . Da brividi!

16 dicembre


lunedì 14 dicembre 2015

Sapessi com'è strano darsi appuntamento a Milano

Cara Malù, 

come ti ho anticipato nel post contenente l'elenco dei miei motivi di recente felicità, ieri c'è stata la reunion natalizia delle Pippe a Milano.

Abbiamo deciso di creare una tradizione e di darci appuntamento tutti i Natali nella city dello shopping per stare tutte insieme e non dimenticarci di quanto sia bello arrivare a sera con le guance che fanno male dal ridere. 

Il Mago Saul

Cara Malù,

tu già conosci il mio cuginetto Saul e la sua mitica mamma Paola, te ne ho parlato qui.

Quello che ancora non sai è che Saul è un potente mago; ha il potere di "sentire" le persone, di riuscire a captarne alcuni tratti della personalità e decidere così immediatamente se valga la pena instaurare un contatto oppure no.

Come spesso accade, chi è dotato di poteri magici come questi non sempre è capito, anzi, spesso è escluso; eppure, da convinta sostenitrice quale sono che ciò che conta nella vita non sia il numero degli amici ma la qualità di questi, credo che Saul riuscirà a coltivare i suoi affetti e a curarli come fossero gemme preziose, selezionandoli grazie al potere magico di cui è dotato.

Non appena ho letto l'ultimo status della sua mamma sulla pagina FB a lui dedicata, ho pensato immediatamente alla magia e al contest di Ispirazioni & Co. 
Questo è il primo post con cui partecipo all'iniziativa e sono stra-orgogliosa di poter dare il mio contributo diffondendo l'episodio che dimostra le doti magiche del mio cuginetto, nonché quelle di sua madre che è in grado di coglierle e di raccontarle, creando anche lei una piccola magia, quella di averci fatto tutti commuovere nel leggerla.

Ecco lo status che vi invito a cercare e condividere sui social ( la pagina FB di Paola è questa La mamma di Saul) per diventare anche voi un po' maghetti:   

" Oggi Saul mi ha rifilato un'altra lezione, così, spontaneamente, col suo semplice modo di fare. 

Nel primo pomeriggio siamo stati a fare una passeggiata e ci siamo fermati in una bella libreria con tanto di bar accogliente e caldo dove siamo stati "seduti" - si fa per dire - qualche minuto e dove Saul, dopo essersi servito una brioche da solo si è rifocillato di bustine di zucchero... A un certo punto si sono seduti a un tavolo vicino una mamma con un bambino coetaneo di Saul, un'amica e una ragazzina su sedia a rotelle con un problema credo di tetraparesi spastica, un angelo con un viso dolcissimo e molto bello che si batteva di continuo le orecchie con le mani. Ho visto Saul osservarla e poi alzarsi convinto e andare verso di lei ad abbracciarla. Istintivamente stavo fermandolo per paura che le potesse fare male ma mi sono subito resa conto che si trattava solo di un veloce abbraccio, e anche la mamma della ragazzina se ne è resa conto e mi ha sorriso.
Avrei potuto approfittare del contatto per dirle qualche parola in più, ho sentito immediatamente una grande empatia. Invece ci siamo salutate perchè, un po' in ansia, ho portato subito Saul nel settore bambini e ci siamo solo dette che "non abbiamo bisogno di parole" ma a me invece sono rimaste dentro parole e gesti che avrei voluto esprimerle.
Saul è stato più veloce e più abile di me, davvero "senza bisogno di parole" ha fatto spontanemente quello che aveva più senso fare: ha abbracciato quella ragazzina, ha cercato un contatto con lei, lui che solitamente ha paura di chi non conosce, fino a che non ne coglie l'essenza dal modo di fare, dal tono della voce, da quelle sfumature che sfumature non sono... Ha sentito immediatamente che da quella ragazzina non poteva aspettarsi niente di brutto, ne ha colto intuitivamente subito la tenerezza e la solitudine, la vulnerabilità e la diversità. Con lei non ha avuto bisogno di tempo per essere certo di potersi fidare e desiderarne il contatto. Grazie amore per non avere titubato. L'hai abbracciata anche per me!
Autismo... Lezione di vita...".

Ora ditemi che non sentite qualche lacrimuccia spingere per fare capolino dai vostri occhi. 

Grazie Saul e grazie Paola! Vi voglio bene!


Questo post partecipa all'iniziativa Ispirazioni & Co. Il tema del mese di dicembre è la magia.




sabato 12 dicembre 2015

Il Natale sul mare di Rapallo

Cara Malù,

oggi siamo finalmente riusciti a portare i bimbi alla casa al mare di Babbo Natale che forse non lo saprai ma si trova a Rapallo niente poco di meno che nel Castello sulla spiaggia

Eh sì, Babbo Natale non se la passa male, ha la camera da letto con una vista mozzafiato sul mare e può prendersi il sole in spiaggia quando vuole!



Ingresso gratuito con possibilità di lasciare un'offerta libera, la casa si articola sui due piani del castello mentre al piano interrato si trova il Presepe che riproduce la cittadina ligure.

A noi è piaciuta molto, Lollo era tutto curioso, mentre mio nipote è stato un po' un piccolo Grinch, aveva paura..ma alla fine si è fatto la foto di rito col Babbo!

Sul lungomare ci sono anche le giostre che rimarranno per tutto il periodo natalizio e nei carrugi si trova un bellissimo mercatino che si snoda lungo i tipici vicoli dei paesi liguri inondati di luci e di addobbi per l'occasione.

Se vi capitasse di passare da queste parti, fateci un salto che merita! Ah, dimenticavo, all'ingresso del castello vi verrà consegnata una tessera con cui potete ricevere dei regalini nei negozi che espongono il marchio "Natale di Rapallo".

Vi lascio il link con tutte le info dell'evento: Natale a Rapallo

Per le strade della città oggi si udiva sempre questa canzone: Simply having a wonderful christmas time!

Quindi....

12 dicembre


venerdì 11 dicembre 2015

Succede solo che sono felice!

Cara Malù,

oggi succede solo che sono felice, proprio come Pablo (Neruda) nella sua Ode al giorno felice!

Di seguito il perché:

giovedì 10 dicembre 2015

Il calendario musicale dell'avvento - The most wonderful time of the year -

Cara Malù,

ti capita di conoscere una canzone ma non aver mai visto in faccia il relativo cantante?

Ecco, io ho ascoltato mille volte questa canzone (anche se, forse, mai interamente) e non sapevo proprio chi la cantasse! Non conoscevo neppure il nome, figurati la faccia!

La canzone di oggi è The most wonderful time of the year cantata da un certo Andy Williams (che tu sicuramente conoscerai, scusa l'ignoranza), signore dal sorriso a mille denti e dal capello ingessato con una buona abbronzatura; è un' orecchiabile melodia dal gusto retrò (bè, in effetti è proprio retrò, non è solo questione di gusto...). 
Buona visione!

PS: vi prometto che cercherò qualche brano natalizio in italiano per le prossime caselline... 

10 dicembre


mercoledì 9 dicembre 2015

Il calendario musicale dell'avvento - Let it snow -

Cara Malù,


C'HO SONNOOOOOOOO!!

Scusami...ora va meglio....il Tututu insiste con questi piantini notturni/albeggianti un po' incomprensibili..in più ha l'arsura e si è mangiato mezzo burro cacao nel tentativo di metterglielo per fargliela passare...niente, se la tiene!

Intanto continua a fare caldo...ma proprio caldo...non mi ricordo un inverno in cui avessi ancora addosso il solo cappotto a quasi Natale..quindi la canzone di oggi inneggia alla neve

Non che sia frequente la neve qui sul mare, soprattutto a Natale, ma almeno la guardo nel video di Michael (avrai capito che sono una sua fan).

Quindi...LET IT SNOW!

9 DICEMBRE




martedì 8 dicembre 2015

Il calendario musicale dell'avvento - Il Canto di Natale di Topolino -

Cara Malù,

in extremis, dopo una bella zippolejata familiare, la prima da 8 anni a questa parte (!), l'inizio della caccia ai regali col Marito, emozionata per i primi passi del Tututu che ha cercato di prendere il largo ABBRACCIATO A UN PANDORO (ve lo giuro!! Prima ha rubato il pandoro con tutta la scatola dal carrello dove era stato negligentemente posizionato, poi l'ha trascinato gattonando in sala, l'ha usato come appoggio per tirarsi su e incredibilmente l'ha sollevato da terra e ha fatto qualche passo in avanti!), dopo tutto questo ecco la canzone di oggi!

Stasera su rai yoyo hanno dato un grande classico: il Canto di Natale di Topolino.

Vi lascio la canzone della sigla italiana. E buon immacolata (anche se ormai finita)!

8 dicembre



Ah, per chi si chiedesse cosa siano le zippole...Eccole!

Frittelle moooolto fritte e morbidose con dentro l'acciuga! Calabbbbbresi DOC!



lunedì 7 dicembre 2015

Il calendario musicale dell'avvento - Joyfull, joyfull -

Cara Malù,

la funesta giornata di ieri si è conclusa bene, guardando Sister Act 2 sotto il piumone.

Una giovanissima Lauryn Hill è la protagonista del video di oggi. Io l'adoro!! E' una delle mie cantanti preferite. Mi sono persa la possibilità di ascoltarla dal vivo lo scorso luglio al festival di Lucca e mi mangio le mani ancora adesso...recupererò! 

Joyfull joyfull non è propriamente una canzone di Natale, lo so, ma è comunque una canzone dedicata a Dio e quando sento un coro gospel intonarla penso proprio che la musica sia uno dei mezzi migliori per avvicinarsi a Lui. Chiunque sia. 

Quindi ecco la giovanissima Lauryn nella versione pop del brano tratto dal film Sister Act 2

7 dicembre


domenica 6 dicembre 2015

Combinare qualcosa di utile, qualcosa di buono.

Cara Malù,

oggi è una giornata di m.....Liti in famiglia, pioggerellina stupida e incessante, la definitiva prova che le mie sono solo parole al vento e che nemmeno il Pierpapy mi capisce sul serio.

Ho paura. Mi risuona in testa la canzone "Mary" dei Gemelli diversi nella parte in cui dice "Sento che questa vita non la cambio mai". 

Già, non la cambio mai. Rimarrò prigioniera di un lavoro che non mi fa dormire e a volte mi toglie anche il respiro, tutto perché (forse) potrei avere un ritorno economico a lungo termine. Chissene se farò più ore dell'orologio senza avere un po' di tempo da trascorrere con mio figlio e senza riuscire a sorridergli sul serio perché troppo angosciata a pensare alla giornata seguente e poi a quella dopo ancora e dopo ancora.

sabato 5 dicembre 2015

Il calendario musicale dell'avvento - Natale allo zenzero -

Cara Malù, 

te lo ricordi il Canto di Natale interpretato dagli speakers di radio Deejay qualche anno fa?

Nella colonna sonora primeggiava questo pezzo del mitico Elio! Buon weekend lungo a chi farà il ponte! Qui a Zena piove e salta la visita alla casa di Babbo Natale di Rapallo ma ci consoliamo addobbando casa! 


5 dicembre


venerdì 4 dicembre 2015

mercoledì 2 dicembre 2015

Il calendario musicale dell'avvento - Il Natale Disney -

Cara Malù, 

oggi la casellina del calendario musicale si apre sui meravigliosi personaggi Disney, che non avranno la potenza vocale della Mariah ma fanno ridere sempre grandi e piccini.

Per me, non è Natale senza un film Disney la sera della Vigilia e il giorno di Natale.

E come vi raccontavo nel Canto di Natale di Malù non c'era Natale che io non leggessi a mia sorella il librone "Magico Natale di Paperino e Topolino", tradizione che sono fermamente intenzionata a trasmettere ai bimbi di famiglia.

Ecco la casellina di oggi, apritela e sorridete!

2 Dicembre




martedì 1 dicembre 2015

Il calendario musicale dell'avvento

Cara Malù, 

tra le cose che amo senza sapere il perché (visto il successo del post in merito, che trovate qui, ho deciso che ne farò una rubrica mensile ) c'è il Natale



Certo, da bambina sapevo bene il perché, le luci, lo zampognaro, le due settimane di vacanza da scuola, le ore in classe passate a colorare e a prepararsi per la recita invece che a studiare, l'albero, il presepe, le giornate tutte insieme, anche col Pierpapy, i cartoni passati a ripetizione in tv, l'immancabile film di Natale della Disney da andare a vedere al cinema con la zia e poi lui...Babbo Natale che naturalmente ERA VERO e mi teneva sveglia la notte della Vigilia nella speranza di coglierlo con le mani nei pacchi.