lunedì 4 gennaio 2016

La mia piccola Grinzy

Cara Malù,

pare proprio che sia vero. Saper tenere in braccio un neonato è come andare in bicicletta, una volta imparato non lo dimentichi più.

E così oggi ho rivissuto quei momenti dolcissimi e perfetti nei quali te ne stai sdraiata col tuo neonato grinzoso sul petto e questo dorme come fossi il suo materasso dei sogni d'oro.



La mia piccola Grinzy è diversa da com'erano i suoi fratelli appena nati; lei è molto più minuta e molto più "rugosa". Ma già si intravede che ha gli stessi bei lineamenti di Raf.

La piccola è delicata come solo una femmina può essere; sbadiglia con garbo ed emette ruttini e puzzette con altrettanta gentilezza.

Tenerla tra le braccia e darle il biberon rappresenta la riscoperta di gesti che ho compiuto non poi molto tempo fa eppure sembravano già finiti in un angolo remoto della mia memoria. 

E sì, nella mia testa si è di nuovo scatenata la guerra tra i sostenitori del secondo figlio ad ogni costo e di quelli del "chi te lo fa fare".

Non me lo farebbe fare nessuno, eventualmente, un altro figlio, è questo il punto. Deve decidere il mio cuore e il mio cuore, pur sussultando quando rivive quelle sopite emozioni, al momento continua a dirmi che non ce la può fare, che va bene così, che è perfetto riassaporare a piccole dosi il gusto di cullare un neonato, di farlo addormentare sul proprio petto nel meraviglioso ruolo di zia che poi può tornare a casa e dormire notti felici (se non avesse Ciccio Pasticcio a turbarle).

Per ora è così.

Comunque Piccola Grinzy voglio ringraziarti per aver scelto di nascere nella nostra famiglia, per aver portato tanto gioia, per consentirmi di rivivere quella dolcezza che solo un neonato con la sua immensa fragilità può trasmettere. 
Ti amo già tanto, tesoro. E sì, vedrai che anche tuo cugino prima o poi smetterà di essere geloso e di urlare non appena provo ad avvicinarmi a te...sì...prima o poi...  

13 commenti:

  1. Mi sono fermata ad uno pure io. Senza particolari rimpianti.
    In quel momento non me la sono sentita.
    Va bene così.
    Goditi la nipotina e non pensare troppo.
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh, finalmente una donna che non mi dice con fare da oracolo finesto "TE NE PENTIRAIIIII" ahahah ;)Grazie cara, per ora voglio godermi mio figlio (e cercare di capire il motivo dei suoi pianti funesti...saranno i secondi molari che già credo stia mettendo a 17 mesi?? Mah..sconforto..).

      Elimina
  2. bello stella!!!! E' un momento indimenticabile e unico!
    Un bacione alla piccola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sììììì un momento da incorniciare :))) Grazie Pat!

      Elimina
  3. non ho ancora provato queste emozioni ma immagino la gioia!!
    http://www.audreyinwonderland.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, passato l'iniziale sconvolgimento del parto è un'emozione unica! In questo caso, essendo solo la zia, ho evitato lo sconvolgimento :)

      Elimina
  4. ...non mi è mai successo di prendere tra le braccia un bambino appena nato, e penso davvero non mi accadrà mai...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io però spero di sì, che tu possa realizzare il tuo sogno. Magari non sarà appena nato ma sarà comunque amore. O magari sarà davvero piccolissimo, chissà. In bocca al lupo alice, io faccio il tifo per te!

      Elimina
  5. Anche io non vedo l'ora di diventare zia! Cioè il piccolino ha 17 mesi e già qualcuno chiede il secondo? !?! Io vado a giorni a giorni vorrei un altro figlio a giorni mi dico che va bene così manu sloggata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao manu!si limitano a dire "quando avrai il secondo" come fosse inevitabile ;)

      Elimina
    2. Ciao manu!si limitano a dire "quando avrai il secondo" come fosse inevitabile ;)

      Elimina
  6. Che bello!!! quei momenti di cui parli li ho vissuti da veramente poco anche io, eppure eppure, si dimenticano apparentemente in fretta... Solo apparentemente, come andare in bicicletta, giusto...
    Non pensarci troppo alla questione altri figli si, altri figli no... Io credo che quando si è pronte, o quando lo si desidera anche incosciamente, il tutto si realizza da se... Il secondo, per me (che poi è seconda, essendo femmina) è arrivata in maniera del tutto inaspettata, nel senso che eravamo partiti in vacanza, sfiniti già con Lollo, poi un'uscita romantica, la Sicilia, il cucciolo finalmente dai nonni, il mare di mezzo...eh..ehh..quando ho fatto il test per poco non tracollavo a terra O-O...

    Tanto faticoso, sì, però siamo anche tanto felici :))

    Quindi, lascia fare alla vita: lei sa!

    Baciiiiiiiii :****

    Regina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che concepimento da film Ahah io nel frattempo son già rinsavita e di nuovo convinta di fermarmi qui, se poi riusciremo mai a trascorrere una serata da soli chissà...ma per ora spero proprio di non scordare mai la pillola ;) un bacione super mamma!

      Elimina