lunedì 30 maggio 2016

Che continua a capitarmi ultimamente

Cara Malù, 

continuiamo a sparpagliare pensieri sui flash di questo periodo. Se ti va, puoi leggere la prima parte qui.
Iniziamo:

La complicità con mio nipote 

Il mio piccolo chico latino El Rafo (ha il papà peruviano) sta crescendo rapidamente. Come tutti i bimbi, mi dirai. Sarà che non lo vedo tutti i giorni ma lui mi sembra crescere più rapidamente degli altri
Molto spesso come mi vede mi scaccia...Eh, sì, mi scaccia. In fondo gli ho "regalato" un cugino tremendino che gli ha rubato le attenzioni della nonna e una cosa così non si perdona facilmente. 
Poi però capita che mi prenda per mano e mi porti a giocare nella sua stanza: "vieni Zia Se-ena, facciamo finta di dommi-e e tu mi -acconti una favola...Uh ho sentito u fattasma!!" . Oppure capita che lo porti al bar a fare merenda e accade questa cosa meravigliosa di poter stare seduti ad un tavolino anche per parecchi minuti senza urla o strepiti di alcun genere (w i tre anni!); una volta, dopo aver mangiato un po' di focaccia e bevuto, rigorosamente con cannuccia, un po' di succo di "futta", ha iniziato a farsi pensieroso e mi ha chiesto: "Zia Se-ena ma tu ce li hai i soldini pe' paga-e?"; " Ma certo Rafo, mica possiamo andare via senza pagare!" ;"Mmm, mmm" (che sarebbe il suo modo di dire sì, ho capito"). Dopo alcuni secondi: "Allo-a Zia Se-ena pendo anche quaccos'attlo, ecco, quetto!". E mi indica il gelato. Una volpe, insomma! Non gli ho preso il gelato e non ha fatto una piega (altra cosa miracolosa ai miei occhi!) ma è stato così spontaneo e furbo che stavo per cedere, solo per premiarlo per tanta scaltrezza.
E niente, il mio Raf è la mia luce. E' il primo neonato che abbia mai conosciuto, preso in braccio, annusato, coccolato. E' il bimbo che mi ha fatto pensare che la mia vita sarebbe stata più sensata con un figlio da crescere. E io lo amo tanto.




Gli occhi di mia nipote:


Non serve aggiungere altro. C'è tutta la vita dentro, una vita limpida e celeste, radiosa e curiosa. 
Io mi ci perdo ogni volta, mia piccola, cicciosa Grinzy (sì, ormai è così piena che devo decisamente trovarle un nuovo nome..).

Esistere oltre il giudizio altrui

Eh sì, Malù, io ho innegabilmente questo problema. Soprattutto, ho l'ansia da scontro. Non da confronto, eh. Da scontro. E me la devo far passare in qualche modo.

Tornare in forma

Mi sto dando allo yoga vinyasa (o dinamico..che detto in parole povere ti fa sudare e rassodare) grazie al canale youtube de "La scimmia yoga". Andate a sbirciare, Sara è un'insegnante bravissima e offre un corso di sei lezioni chiedendo in cambio una donazione commisurata alla correttezza di chi acquista. Sul canale poi ci sono anche intere lezioni gratuite per chi vuole cominciare e capire se la pratica fa per lui/lei. 
Sto anche tentando di mangiare sano e frenare i miei istinti divoratori. Certo che poi leggi dei batteri killer presenti ovunque e ti chiedi come cavolo si faccia a mangiare sano sul serio...

Noi due in viaggio un domani molto lontano

Ci sono molti turisti in giro per Zena in questo periodo. L'altro pomeriggio, mentre correvo per prendere la metro e tornare a casa, la visione di due signori di mezza età, probabilmente tedeschi, che passeggiavano a braccetto, con una cartina tenuta nella mano libera di lui e una guida nella mano libera di lei, mi ha fatto stoppare la corsa per guardarli con un misto di invidia e speranza che un domani io e il Marito riusciremo sia ad avere una pensione che una buona salute tale da permetterci di continuare a viaggiare come piace a noi. Ancora innamorati e abbracciati.

Comunque andare 

La canzone "migliora giornata" del periodo è sicuramente questa. E se avete resistito ai miei due post pipponi riassuntivi di questo periodo di transizione, avete già capito perché.

"Voglio sperare quando non c'è più niente da fare. Voglio essere migliore finché ci sei tu, perché ci sei tu da amareeeeeeeeeee".


7 commenti:

  1. Cara Serena ho letto tutto, e ti comprendo, mi sono riaffiorate le sensazioni che provavo io (calende fa) con le mie figlie piccole.
    Ho invidiato il tuo bambino con i suoi U HAA e l'immagine della sua pelle morbida e cicciosa.
    Mio nipote ha 6 anni e di quel periodo, ricordo solo i sui sorrisi e le pieghe nella pelle morbidosa, ma mi sono già dimenticata che dormiva pochissimo. Durante il giorno i suoi erano sonnellini di 20 minuti, non si riusciva a fare nulla. Forse nella decisione di mia figlia di non fare il secondo ha pesato anche questo.
    Capricci eclatanti però non ne ha mai fatti, ognuno di noi è diverso. I capricci in pubblico destabilizzano parecchio ma è più un problema nostro. Ho assistito ad un capriccio di un bimbo di circa 2 anni, che si era buttato a terra per strada dando capocciate. La mamma si è seduta tranquilla su uno scalino di un negozio e ha aspettato che gli passasse. Diceva solo: "quando hai finito sono qui". Molti guardavano. Per forza! Era una scena urlate che richiamava l'attenzione, ma parecchi hanno espresso la loro solidarietà e approvazione per la mamma. La ricetta giusta non c'è.
    Tutto passa attraverso l'amore per il proprio figlio, dalla coccola alla sgridata, la perfezione non esiste e si può sbagliare, con l'amore si recupera tutto.
    Noi donne abbiamo una sensibilità più spiccata rispetto all'umo che tende a minimizzare tutto, ma questa nostra sensibilità è anche un nostro pregio.
    Verranno tempi migliori, con più libertà di movimento in un Battisecondo, e le situazioni cambieranno, così come tu hai notato nel tuo furbo e simpatico nipotino.
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La mamma ha fatto benissimo..io non ne sono ancora capace di non vergognarmi e cerco di metterlo a tacere ma faccio peggio. Quando hanno queste crisi di rabbia bisogna aspettare che passino, l'ho testato a casa e in 10 minuti si calma se lasciato da solo..però 10 minuti in un luogo pubblico non passano più. Comunque non voglio dirlo troppo presto ma si sta un pochino calmando, quanto meno per i morsi e le testate. Le urla e i pianti amen, è il resto che mi crea ansia. Grazie cara, sto cercando di godermi il bello del periodo perché so che mi mancherà ogni cosa della sua infanzia, nonostante tutto :)

      Elimina
  2. Serena Tu mi fai moriiiireeeeeeeeeeeeeeeeeeeee...ahahahahah ...in senso buono, ovviamente!

    senti negli ultimi giorni sto disperata anche io, lollino ha ripreso con i morsi, non ti dico che deliri, io, altre mamme, altri bambini, e lui che sembra un cannibale, guardato ovviamente storto da tutte... Non faccio che chiedere scusa a destra e a manca, ma provo a mantenere la calma, mi dico: è un periodo passerà... Ieri però ha proprio esagerato, al supermercato, io, un suo amichetto e la mamma dell'amichetto, nella foga di addentare il mal capitato nei pressi della scala mobile, ha schiacciato l'allarme, fatto bloccare la scala e richiamato l'attenzione di tutta la sicurezza... Ho avuto un istinto omicida, lo ammetto, ma ... ma che fare???????????... sono tornata a casa ed ho pianto un pochino per i nervi... Poi ti ho pensata, e mi sono ripromessa di raccontarti...

    Presatami tuo nipote per qualche giornoooooooooooooooooooooo per favoreeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee.... :))))

    E...non ascoltare Alessandra Amoroso, ti supplico, è ovvio che poi scleri...

    uahauahauahauhaauhahahaha...

    Ti voglio bene super mamma nonchè virtual amica :***

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..........Regina......tu rappresentavi la speranza di un futuro roseo dopo i tre anni...invece...i morsi possono continuareeeeeee aaaaaaaaaaaahhhhhhh sai che però non lo voglio dire forte..ma mi pare sia meno "mordace" e utilizza di più gli schiaffoni, cosa che per me sarebbe già fare passi da gigante!! Immagino come ti sarai sentita...anch'io in questi casi vorrei sprofondare..ma le maestre che ti dicono?? Eh purtroppo i bambini "mordaci" vengono guardati male invece che provare a capire che sono, appunto, bambini ancora piccoli..non che non capisca la paura degli altri genitori per l'incolumità dei propri figli ma non è nemmeno giusto mettere in croce la pecora nera di turno, soprattutto quando ha una madre che lo rimprovera e le prova tutte per farlo smettere..Ma no, dai, virtual friend, questa canzone l'ha scritta Elisa ed è piena di caricaaaaaaaaaaaaaa e positività!!! Io la canto a squarciagola e non riesco a stare ferma!!!
      Pure io ti voglio bene, noi mamme di Lolli morsicatori dobbiamo consolarci a vicenda ;) ps: per ora però non ha morso altri all'infuori di me..speriamo non sia un caso..

      Elimina