venerdì 15 luglio 2016

Photograph

Cara Malù,

come sempre faccio quando capitano avvenimenti che mi sovrastano, che sovrastano tutti noi, preferisco non entrare nel merito della vicenda perché questi dibattiti li lascio ai politici, agli studiosi, a chi, più in generale, ha una cultura superiore alla mia ed è in grado di darsi risposte più complete.

Come sempre faccio, ormai troppo spesso, da quando è iniziata questa guerra intermittente, fatta di attese e di prevenzione evidentemente inefficace, mi limito a condividere un po' di amore.


Questa la canzone "migliora giornata" di oggi: Photograph di Ed Sheeran. 

L'amore è sempre e comunque l'unica cosa che ci salverà. Chi amiamo, non ci lascia mai veramente ( e tanto per cambiare, non mi ricordo di chi sia questa citazione) anche se porta via con sé una parte di noi e non è che non noti la contraddizione presente in questa frase ma non posso sanarla al momento e quindi la lascio così com'è. 

Ripeto quello che ho detto poco fa nel gruppo wattsup delle Pippe: non dobbiamo sentirci in colpa della felicità che proviamo nonostante accadano cose come queste. Dobbiamo anzi sentirla più forte, assaporarla, vivere appieno, giocare e stringere i nostri bimbi e godere di ogni loro sorriso, cambiare il lavoro che ci sta sulle palle e non ci fa respirare, abbracciare e dire "ti amo" a chi amiamo,buttare via il superfluo e riconoscere l'essenziale. Essere un po' Piccoli Principi ogni giorno. Alla faccia loro.

Questo il testo. 


Loving can hurt, loving can hurt sometimes 
But it's the only thing that I know 
When it gets hard, you know it can get hard sometimes 
It's the only thing that makes us feel alive
We keep this love in a photograph 
We made these memories for ourselves 
Where our eyes are never closing 
Our hearts were never broken 
And time's forever frozen, still
So you can keep me 
Inside the pocket of your ripped jeans 
Holding me close until our eyes meet 
You won't ever be alone, wait for me to come home
Loving can heal, loving can mend your soul 
And it's the only thing that I know 
I swear it will get easier, remember that with every piece of ya 
And it's the only thing to take with us when we die
We keep this love in a photograph 
We made these memories for ourselves 
Where our eyes are never closing 
Our hearts were never broken 
And time's forever frozen, still
So you can keep me 
Inside the pocket of your ripped jeans 
Holding me close until our eyes meet 
You won't ever be alone 
And if you hurt me 
That's okay baby, there'll be worse things 
Inside these pages you just hold me 
And I won't ever let you go 
Wait for me to come home 
Wait for me to come home 
Wait for me to come home 
Wait for me to come home
You can keep me 
Inside the necklace you bought when you were sixteen 
Next to your heartbeat where I should be 
Keep it deep within your soul 
And if you hurt me 
That's okay baby, there'll be worse things 
Inside these pages you just hold me 
And I won't ever let you go
When I'm away, I will remember how you kissed me 
Under the lamppost back on Sixth street 
Hearing you whisper through the phone 
Wait for me to come home.
Questa la traduzione.

Amare può far male, amare può ferirti a volte 
Ma è l'unica cosa che conosco. 
Quando diventa difficile, sai che può risultare doloroso a volte 
E' l'unica cosa che ci fa sentire vivi
Teniamo questo amore in una fotografia 
Abbiamo creato questi ricordi per noi stessi 
Dove i nostri occhi non si chiudevano mai 
I nostri cuori non si sono mai stati spezzati 
E il tempo era perennemente congelato, ancora
Così puoi tenermi 
All'interno della tasca dei tuoi jeans strappati 
Tenendomi vicino fino a quando i nostri occhi non si incontreranno 
Non sarai mai sola, aspettami che torni a casa
Amare può guarire, amare può riparare la tua anima 
Ed è l'unica cosa che so 
Giuro che diventerà più facile, ricordatelo in ogni parte di te 
Ed è l'unica cosa da portare con noi quando moriremo
Teniamo questo amore in una fotografia 
Abbiamo fatto questi ricordi per noi stessi 
Dove i nostri occhi non si sono mai chiusi 
I nostri cuori non sono mai stati spezzati 
E il tempo era perennemente congelato, ancora 
E se mi hai fatto male 
Va bene, baby, ci saranno cose peggiori 
All'interno di queste pagine semplicemente tienimi 
E non ti lascerò mai andare 
Aspettami per tornare a casa 
Aspettami per tornare a casa 
Aspettami per tornare a casa 
Aspettami per tornare a casa 
Aspettami per tornare a casa
Puoi tenermi 
All'interno della collana che hai comprato quando avevi sedici anni 
Accanto al battito del tuo cuore, dove dovrei essere 
Conservala nel profondo della tua anima 
E se mi hai fatto male 
Va bene, baby, ci saranno cose peggiori 
All'interno di queste pagine semplicemente tienimi 
E non ti lascerò mai andare
Quando sono lontano, mi ricorderò come mi hai baciato 
Sotto il lampione sulla sesta strada 
Ascoltandoti sussurrare attraverso il telefono 
Aspetta che torni a casa.

4 commenti:

  1. Ciao stella, non ci sono parole di fronte a tanta scellerata crudeltà. Io ho scritto due righe più per sfogo personale che per fare un post.
    Bellissima la canzone che hai scelto!
    Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sono ancora passata da te Pat. Sì io l'adoro..un bacio!

      Elimina
    2. Non sono ancora passata da te Pat. Sì io l'adoro..un bacio!

      Elimina
  2. Adoro questa canzone...lacrime amare l'accompagnano ascoltandola in questa accosione...

    RispondiElimina