Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2017

Tata Pia

Immagine
Cara Malù,
Tata Pia se n'è andata da cinque minuti e oggi è stato il suo ultimo giorno con noi. Sì, lo so, non è morta; sì, lo so, non è partita per la guerra; sì, lo so, abita a circa venti minuti in macchina da Sampierdarena (in realtà col traffico possono diventare quaranta); sì, lo so, ci rivedremo presto, del resto si dice sempre così; sì, lo so, Lorenzo starà con la sua adorata nonna paterna e poi a settembre inizia l'asilo. Però mi viene da piangere. E ho il magone. E son qui in cucina a ricacciare indietro le lacrime bevendo caffè d'orzo col latte e azzannando una brioche alla marmellata per consolazione che Lorenzo non deve vedermi, che lui non ha capito bene che ci sarà un distacco e forse neppure ne soffrirà. Ma tu sai cos'è stata per me Tata Pia? L'ho conosciuta nel momento di peggior crisi della mia vita da madre imperfetta, quello in cui avevo per figlio un indemoniato la cui nonna non riusciva a reggerlo più e mi caricava di ansia per le stranezze di …

Leggera!

Immagine
Cara Malù, la luna piena se n'è iuta (n.d.r. è passata) e con lei buona parte dello scazzo che mi portavo addosso ieri.

Ho tutto quello di cui ho bisogno.

Immagine
C'è tutta la vita di cui ho bisogno negli occhi di mio figlio. C'è tutto l'amore di cui ho bisogno nell'abbraccio di mio marito. C'è tutta la passione di cui ho bisogno in quello zaino preparato per lo stage di domani. C'è tutta l'evasione di cui ho bisogno in quel biglietto per Milano. C'è tutta l'allegria di cui ho bisogno nei giochi con i miei nipoti. C'è tutta la fiducia di cui ho bisogno nel vederli crescere uniti al loro cugino Vichingo, loro che si cercano come compagni di gioco e fanno parte della stessa famiglia, come fratelli. C'è tutta la leggerezza di cui ho bisogno in una giornata che devia dalla routine quotidiana perché ho preso il bus sbagliato e sono capitata dalle parti del ristorante della mia amica Katia e allora ci si prende un caffè insieme e si passeggia per i vicoli. C'è tutto il calore di cui ho bisogno in un pranzo al sole, nella piazzetta del Carmine, da sola e in compagnia di un libro, ad abbronzare solo il viso e gl…