mercoledì 12 aprile 2017

Leggera!

Cara Malù,
la luna piena se n'è iuta (n.d.r. è passata) e con lei buona parte dello scazzo che mi portavo addosso ieri.



Lo scazzo è qualcosa che ti prende e ti porta via se non riesci a fermarlo in tempo, ti toglie il sorriso, ti fa andare in giro con una paresi facciale da chi è lì solo col corpo ma ha la testa immersa in pensieri scazzosi, ti fa sembrare antipatica e boriosa, soprattutto mentre sei costretta a vegetare al parco giochi da sola, ti fa tramare vendetta contro una certa stronza che ha trattato ingiustamente un tuo familiare, che forse me la prendo più per i familiari che per me stessa, ma allo stesso tempo ti fa sentire codarda perché sai che c'è? C'è che tramare vendetta, o anche solo combattere per far valere un tuo sacrosanto diritto contro certe persone (schizzate e pazzoidi, oltre che stronze), ti porta via tantissima energia e non ne hai proprio voglia e allora ti ripeti che ci penserà comunque l'Universo a ricompensarti e a punire la stronza...o forse no, bisogna sempre e comunque lottare anche sapendo che si tratta solo di denaro ingiustamente non pagato, che però basta con 'sta mentalità che il denaro va fuggito e fa schifato e chi tenta di guadagnare col proprio lavoro è marcio ecc ecc ecc..e da qui riparti con altri ragionamenti distruttivi.



E poi arriva il caldo e i rotoloni premono prepotentemente per farsi notare sotto vestiti più leggeri e leggiadri nei quali non entro più come un tempo ma non ho soldi per rifarmi un guardaroba che finalmente mi piaccia e rispecchi chi sono..allora vedi che devi lottare e cercare di farti pagare anche se vuol dire scontrarsi con un muro e prendersi insulti agggratis e fare una guerra ecc ecc ecc.





Poi ho fatto la mia mezz'ora di yoga, anche per combattere i rotoloni, poi ho partecipato al cerchio di meditazione ieri sera, poi ho avuto degli incubi, in contemporanea li ha avuti anche il Vichingo (ho iniziato a togliere il pannolino...crisi di pianto..è terrorizzato..e lo scazzo non può non tornare visto che tutte le altre paure le ho debellate e adesso mi tocca ricominciare con questaaaaaaaa!! Qualche suggerimento please? Qualcuno/a ha bambini terrorizzati dal fare la pipì al di fuori del pannolino?) e... stamattina sto bene! E' arrivata la tanto agognata leggerezza!



Andrà tuuuuuutto bene, tutto torna al mittente, io sto seminando bene e raccoglierò tanti bei fruttini succosi, il cadavere prima o poi passerà e io mi limiterò ad un lieve ghigno perché non è mai bello gioire troppo delle disgrazie altrui, anche quando sono più che meritate, il Vichingo piscerà come tutti nel water e sarà pronto per l'asilo, io continuerò ad avere un buon rapporto di amicizia anche con quelle amiche che mi pare seguano un po' troppo le esigenze dei loro fidanzati alla faccia dei "ti voglio tanto bene Sere, io ci sono sempre eh..però sai non posso che fermarmi più di poche ore perché a lui non piace dormire a casa d'altri e non posso ospitarti a casa mia perché lui va in giro nudo per casa".
Non importa, c'è sempre una spiegazione che io non vedo e non vuol dire che le cose siano cambiate così tanto da rendere le dolci parole solo parole, appunto.
O forse sì, le cose in realtà sono cambiate così tanto e non lo posso capire fino in fondo perché la persona che ho accanto spesso l'ho messa in secondo piano per un'amica (o comunque non ha mai avuto difficoltà a passare del tempo con le mie amicizie, anche se sono lontane e si deve dormire fuori qualche notte).
Ma le amicizie cambiano, si trasformano. Un tempo avrei litigato di brutto con la persona in questione. Ora sì, ammetto di esserci rimasta male ma credo ci sia comunque della sincerità e un non rendersi conto di quello che ha detto, cosa che forse non mi fermerà un giorno dall'urlare quello che penso ma che per ora va bene così perché sto pian piano capendo che nulla è immutabile e per un'amica che cambia ne arrivano altre che rispecchiano la mia nuova vita.
Io sono sempre stata una da poche relazioni ma buone, strette e belle come sanno essere quelle in cui senti che puoi donare una parte di te stessa. Il rischio però è di idealizzare e di non sopportare i cambiamenti.
Ho ancora poche e speciali relazioni ma a queste se ne sono aggiunte altre che sono diventate importanti nella loro diversità e questo mi rende felice, nonostante tutto, placa la mia sete di polemica.

Oggi sono leggera e va bene così, decido io di esserlo e non la bilancia o i comportamenti degli altri.



10 commenti:

  1. E sei tu che devi decidere, nessun altro!
    Le amiche.... anche in fatto amicizie il tempo rivela quelle buone e quelle no.
    Meglio prima che tardi però così non si spreca troppo tempo dietro a quelle sbagliate.
    Va bene aspettare he il cadavere passi lungo il fiume ma.... dargli una spintarella verso l'acqua? ahahahha sono cattiva lo so ma con gli anni non è mia vero che la pazienza aumenta :)
    Bacio stella!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah non lo faccio per bontà d'animo ma perché credo che danneggerei più me che la stronza..ma potrebbe essere un grande errore ragionare così, chissà!
      Un bacio Pat!

      Elimina
  2. Ciao Sere! Sono Il diario di carta con un nome diverso! :P
    Sono contenta che hai superato il momento no... è importante sentirsi a posto con se stessi.
    Un bacione, a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Valeeee ma hai cambiato anche il blog o l'indirizzo è sempre quello? Un bacio!

      Elimina
    2. Cambiato tutto, mi trovi su righine.blogspot.com ora! :P Un bacione!

      Elimina
    3. Anzi, dammi un consiglio sul tema che ho scelto! Ha la colonna nascosta quindi i contenuti non si vedono troppo bene... mi piace tanto ma sono indecisa se tenerlo per questo motivo... :/

      Elimina
  3. AHAHAHAHAHAHAHAHHA... Sere, tu mi fai morire!!! Perchè un pò incominciamo a conoscerci, e allora ti immagino dal vivo a sciorinarmi tutta sta roba che comunque, ammettilo dai, solo buttarla su carta ti ha fatto sentire meglio ... ^_*

    Come dicevamo da me qualche giorno fa, credo tu sei una Rimuginatrice: probabilmente godi di una spiccata sensibilità... mettici poi le abituali insicurezze di noi poveri mortali, e t'aggià cuntat'u fattu... E' anche carattere, eh, se rimugini di natura c'è poco da fare.

    Io solitamente vengo allontanata dai Rimuginanti, non lo so perchè :((... pare che il mio voler distoglierli a tutti i costi dal loro rimuginare con i miei toni scanzonati vada a ledere la loro sensibilità da rimuginio. Una volta una mia amica Rimu, molto cara per altro, mi ha detto testuali parole: tu sei un'artista pazza non sei normale, non capisci, non mi servi o-o... E'ovvio che l'amica in questione è stata subitissimamente declassata a non-amica e ancora quando mi vede cerca di dirmi, di chiarire, di ritornare, ma io la saluto con gentilezza e vado avanti, non la sento quasi, non la vedo..

    E invece con te sono certa che andremmo d'amore a rimuginare e sconfiggere il rimuginare insieme! Perchè sei troppo simpatica quando racconti dello scazzo e ci ridi su e riesci a sdrammatizzare in qualche modo pure la "stronza" che - fidati - a darle una bella testata ti sentiresti pure meglio.

    Sulle amiche hai capito tutto, ci sono amicizie che seguono le fasi della vita, ma credo anche che se il bene esiste quello non andrà mai via.

    Il Vichingo farà pipiì nel bagno! assicurato al 100 per cento! :D :D :D... devi avere pazienza ed aspettare che sia pronto. Il mio Lollo non ha mai voluto il vasetto, ma è stata un'impresona abituarlo al bagno, era convinto che dal gabinetto sbucassero i barbapapà 0-o...

    Insomma Sere, tu sei troppo avanti! Sei semplicemnte straordinaria! Leggera e straordinaria come la farfalla più bella e colorata... ^_^

    TI ABBRACCIO VIRTUAL AMICA! e quando ti serve sai dove trovarmi :****

    RispondiElimina
  4. auhauh Rimu è un soprannome bellissimo, lo voglio! Boh, in realtà la sensibilità è una caratteristica degli artisti e credo che tu ne abbia molto. Il fatto è che noi Rimu spesso stiamo bene nel rimuginare e evitiamo l'azione quindi il fatto che qualcuno cerchi di darci una svegliata viene percepito come una mancanza di comprensione anche se non è così. Forse la tua amica ti ha detto quelle cose in un momento di rabbia e di smarrimento, non so. Però io non ti allontano perché ho la consapevolezza che il rimuginare troppo fa male alla salute quindi ben vengano le amiche che mi distolgono :) Il problema è che la stronza è pure pazza..e bisogna solo allontanarle certe persone..sul Vichingo per ora dice che è troppo piccolino e il water gli fa paura (che strano!!). In compenso pare abbia morso lievemente il cugino durante una zuffa e ora rimugino su questo perché ormai era passato quasi un anno dall'ultimo morso e credevo gli fosse passata! E se invece, seppure sporadicamente, dovesse ricominciare? All'asilo verrà additato, messo al bando, isolato...e io trattata come la madre peggiore del mondo!! Ok, ok, pensieri positivi a meeeeeeeee!
    Grazie Reginella, vorrei tanto essere una farfalla, sto cercando di diventarlo! Tu bacchettami eh, che hai ragione!!
    Un bacio!!

    RispondiElimina
  5. Ciao Serena! Ti ho trovata scorrendo la blogroll di un'amica blogger che abbiamo in comune (Mamma Avvocato) e sono rimasta colpita dal titolo del tuo blog perchè...no, dai, ti lascio con la curiosità :D
    Se deciderai di passare da me vedrai il perchè ;)
    Comunque, sono contenta di essere venuta qui a dare un'occhiata e di certo tonerò a leggerti, sperando di trovarti ancora così leggera come lo sei in questo post!
    Ciao!

    RispondiElimina
  6. Aaaahh anche tu un blog epistolare!grande! Leggerò sicuramente qualche post appena ho un attimo di calma che sono curiosa di scoprire chi è Lilli 😊 grazie per essere passata di qua, sarò felice se vorrai leggermi ancora!

    RispondiElimina