Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2014

Silent Night

Immagine
Cara Malù,

chiudi gli occhi e ascolta Silent Night.


Ora immagina di essere, la notte della Vigilia, nel posto più speciale che hai nel cuore. Immagina di essere con le persone più care. Ora pensa a cosa vorresti davvero per Natale. Non limitare la fantasia Malù, pensa a qualunque miracolo possibile. Immagina Luce. Luce nel mondo. Mille luci di Natale per illuminare ogni angolo, anche il più buio. Immagina che su ogni volto illuminato compaia un sorriso. I più belli sono quelli dei bambini ma li seguono tutti a ruota. Senti la felicità. Senti la pace e la fede nei cuori di tutti.
Io me lo sono immaginato. E' la mia "meditazione natalizia". Ho immaginato, ascoltando Silent Night, di essere in un paesino luccicante con la neve che fiocca la notte della Vigilia (in pratica una sorta di villaggio di Babbo Natale), di vedere finalmente ridere i miei genitori e mia sorella e tutti i miei cari in difficoltà. Ho immaginato ritrovassero la speranza e la fiducia in un futuro migliore. …

Il canto di Natale di Malù

Immagine
Cara Malù, 
stanotte ho ricevuto la visita di tre fantasmi, fortunatamente silenziosi, così non hanno svegliato Baby M.  Il primo mi ha detto di chiamarsi "il fantasma dei Natali passati" , nome un po' troppo lungo in verità, per questo gli amici lo chiamano Sospiro, a causa dei numerosi sospiri nostalgici che provoca ogni volta che porta qualcuno a rivivere i Natali dell'infanzia. Sospiro mi ha portata indietro nel tempo, a spiare la me stessa bambina e pacioccona che cominciava ad esaltarsi all'inizio di Novembre all'idea dell' "imminente" Natale e si disperava la sera del 25 Dicembre perché, come tutti gli anni, la festa era durata troppo poco e già le luci non avevano più la stessa magia dei giorni precedenti, anche se sarebbero rimaste accese fino alla Befana. Eccomi lì, a scuola, a preparare la recita di Natale con le sue poesie, i suoi canti (stonati) e i suoi balletti. Sì, pure i balletti, perché mia madre, maestra (per fortuna non la mia ma…